The FK experience il sito di Franz Krauspenhaar

9 settembre 2005

Cattivo sangue

Filed under: — Franz Krauspenhaar @ 15:24

copertina cattivo sangue franz krauspenhaar

Baldini Castoldi Dalai editore
Comunicato stampa

FRANZ KRAUSPENHAAR

CATTIVO SANGUE

Un Export Manager Europe, un’azienda cartotecnica vicino Milano. A quarant’anni Bruno Bruide, il protagonista io narrante di questo noir adrenalinico ed europeo, decide di cambiare vita. O forse sono solamente le circostanze che impongono questa scelta. Veste i panni (per lui improbabili) del killer al soldo di una misteriosa organizzazione criminale, approfitta dei suoi viaggi di lavoro in Francia per eseguire le sue missioni e riesce a non destare sospetti nonostante una metamorfosi tanto radicale. Apparentemente. Un uomo molto qualunque che si trasforma in killer spietato, paradosso che comanda lo svolgersi serrato di una vicenda violenta e allo stesso tempo profondamente umana. In questo vitale ma anche mortale paradosso, Bruide stringerà una sorta di alleanza con il padre di una delle sue vittime in cerca di un riscatto morale, destinato a fallire. Due anni dopo, evaso dal carcere della Santé, Bruide ricomincerà a farsi trascinare e spingere da una forza che va oltre la sua volontà e che forse è proprio il destino, e fuggirà per mezza Europa braccato da poliziotti senza scrupoli. In un continuo alternarsi di situazioni dure ed estreme, Cattivo sangue è un romanzo di sapore cinematografico ma è anche la cronaca stramba di una lotta all’ultimo sangue contro se stessi e le proprie debolezze e contro un passato incancellabile. Un ritmo incalzante, uno stile asciutto e allo stesso tempo raffinato, pieno di sorprese e accelerazioni, nonché il disincanto, l’osservazione spietata e l’umorismo nero e paradossale fanno di Cattivo sangue un noir senza confini, geografici e letterari, un appassionante viaggio attraverso l’animo umano, il crimine, il disperato tentativo di redenzione di un’anima persa.

Franz Krauspenhaar è nato a Milano nel 1960 ed è al suo terzo romanzo. Dopo l’esordio con Avanzi di balera ha pubblicato nel 2003 il romanzo breve-monologo Le cose come stanno per Baldini Castoldi Dalai editore. E’ consulente editoriale e traduttore. Cattivo sangue è il suo debutto noir.

«Ma l’omicidio vero, di carne e sangue e oltretutto su commissione no, questo no, non lo immaginavo nemmeno nei più tenebrosi cunicoli delle mie più distorte fantasie. Ma forse questo non è del tutto vero. A pensarci bene nell’autoanalisi più spietata, nei momenti duri mi era più volte balenata in mente l’idea di risolvere le mie personali questioni – con la mia ex fidanzata, con la sua ex amica del cuore, con i datori di lavoro, persino con mia madre – passando direttamente a vie di fatto. Un’idea, trasformata in voglia, che ho sempre controllato a stento. Ma a quanti un’idea simile non è mai passata per la mente, un’idea controllata a stento in pieno scivolamento dal piano inclinato del potenziale delitto?»

Per informazioni ufficio stampa 02/58450241 – 214 – 230 usta@bcdeditore.it

ordina: IBS, BOL

Nessun commento »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment

Powered by WordPress