The FK experience il sito di Franz Krauspenhaar

23 giugno 2010

Semistronzo [tiger blues]

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 11:49

tigre_gilberto_cappellin

Esibiamo le braccia lungo noi come cartelli stradali
come rimozioni forzate prima di schiacciare il pedale,
io mi ritengo un semistronzo, e citando la signora

Lei in situazione squallida, forse semisquallida
io non sapevo diciamo un semistronzo, lei mi ha messo
in una situazione di quella storia, se lei s’incazza
io sono come una tigre, per fermarla ci devi
sparare in fronte
sparare in fronte
sparare in fronte
sparare in fronte

[perchè lei è diciamo un semistronzo, diciamo che lei è un semistronzo, lei è uno squallido semistronzo, lei è un semistronzo diciamo, diciamo che lei, lei è un semistronzo, uno squallido semistronzo, una situazione squallida mi ha ha messo lei in, in una, semistronzo lei, situazione squallida, persi 5 chili in 20 giorni, situazione squallida, io tigre tu tarzan, tu tarzan semistronzo io jane, ora io tigre lei semistronzo, io donna innamorata lei jane, lei tarzan tu jane, lei semistronzo io tigre, tu tigre contro tre tigri, io formaggio tigre di emmenthal svizzero, la tradizione la qualità]

e per fermarmi devono
spararmi in fronte
in fronte
in fronte
in fronte.

28 Comments

  1. “…e se gli spari IN FRONTE o nel cuore
    soltanto il tempo avrà per morire
    ma il tempo a me basterà per vedere
    vedere gli occhi di un uomo che muore”

    Commento by ACR — 24 giugno 2010 @ 14:35

  2. cos’è?

    Commento by Franz Krauspenhaar — 24 giugno 2010 @ 19:30

  3. E’ un frase di una famosissima e toccante canzone di Fabrizio De Andrè: “La guerra di Piero”…penso e spero che la conosca.

    Commento by ACR — 24 giugno 2010 @ 21:46

  4. no, non amo molto de andrè, sarò scomunicato. ma ACR sta per?

    Commento by Franz Krauspenhaar — 24 giugno 2010 @ 22:03

  5. Sono le iniziali del mio nome

    Commento by ACR — 24 giugno 2010 @ 22:23

  6. Comunque non la scomunico …ognuno ha i suoi gusti.

    Commento by ACR — 24 giugno 2010 @ 22:24

  7. Sono le iniziali del nome e cognome ma possono anche essere le iniziali di una qualsiasi idiozia che mi passa per la testa in un dato momento. ;-))

    Commento by ACR — 24 giugno 2010 @ 22:30

  8. mi rompono ste cose. ho guai con commentatori non graditi. dica il suo vero nome, please.

    Commento by Franz Krauspenhaar — 24 giugno 2010 @ 23:45

  9. Mi scusi se l’ho alterata. Doveva essere più chiaro sin dal principio. Ma svelato il nome cosa succede?
    Sono nuova …ho scoperto che aveva un blog e mi sono incuriosita.
    Vuole sapere chi sono?
    Le fornisco più indizi e se le cose continuano a rompersi, bene saranno solo affari suoi.
    – 50 anni
    – sigarette
    – arrapante
    – ASL
    – ;-))))))))))))

    Commento by ACR — 25 giugno 2010 @ 00:02

  10. Sto commentando i suoi post su FB e li’ compare il mio nome e cognome(quello vero che m’identifica nel mondo).
    Mi scusi se le ho creato ansia …non avevo alcuna intenzione. Ammetto però che le sue parole sono provocatorie, non dovrebbe scrivere certi pensieri su un blog aperto a tutti che non richiede neanche il minimo di campi obbligatori per l’identificazione della persona.

    Commento by ACR — 25 giugno 2010 @ 11:49

  11. sei una furia, che succede?
    Liz

    Commento by liz — 26 giugno 2010 @ 00:28

  12. E non ti c’hanno ancora sparato in fronte? Certo De Andrè era irriconoscibile,per una bestia come te.No ciccio?

    ps. io mi firmo sempre col mio nome e cognome mai con anonimie.

    Marcello Bellavia

    Commento by marcello bellavia — 27 giugno 2010 @ 11:14

  13. e chi me lo garantisce che questo è il tuo nome, ragazzo?

    Commento by franz krauspenhaar — 27 giugno 2010 @ 11:43

  14. Aver letto cio’ che ho scritto in antologie conosciute, di poesia.dove si scrive veramente,pagliaccio.

    Marcello Bellavia

    Commento by marcello bellavia — 27 giugno 2010 @ 11:50

  15. Poi, bimbo di cinquantanni,sono qui solo per marcare con ceralacca-dato il mio percorso sui i siti dell’immondizia-
    la diffrenza tra scrittura e cesso ;anche se in quest ultimo vanno a vomitare le fanciulline.

    Marcello Bellavia

    Commento by marcello bellavia — 27 giugno 2010 @ 11:54

  16. ascolta, vai da qualche altra parte. se hai qualcosa da dirmi dimmelo in faccia, ma temo ti manchi il fegato.

    Commento by Franz Krauspenhaar — 27 giugno 2010 @ 12:03

  17. te lo appena detto,se non l’avessi capito.casomai c’incontrassimo in qualche reading (anche se credo sia troppo per te e tra parentesi ,io non ci vado mai),ricordati chi sono e li’ faccia a faccia vedremo a chi mancano i coglioni.
    di ai tuoi amichetti “spiritosi” che non si permettano di disonorare il mio nome,con pagliacciate e buffonate.te saluti

    Commento by marcello bellavia — 27 giugno 2010 @ 12:10

  18. «Qui da me non passa neanche il vento / le pietre rotolano incolori, i gatti recitano / l’atarassia come professori di Harvard: / lo scozzese in tripudio sembra / una giacca senza le spalline ai lati, / gli occhiali a frase o a virgola sul naso, / reso rosa, dai vari accoppiamenti, il papillon / spuntato-sfrangiato nel collo li fa un po’ / arlecchini e curiosi». Sia più lineare e meno autocompiaciuto.

    quest roba è tua?

    io non mi permetterei mai di chiamare i tuoi versi “cesso”.

    sono scritti con padronanza. posso dirti che non mi significano niente, che manca “polpa”. e adesso basta che questo è un blog non un ricettacolo di frustazioni.

    Commento by Franz Krauspenhaar — 27 giugno 2010 @ 12:10

  19. oh bellavia, stai carmelo, come si dice a roma. io ai reading ci vado. tu pure? di te non ho mai sentito parlare.

    non minacciare che passo alla giustizia, quella vera. esiste la polizia postale. non è che mi manca il fegato per sporcarmi le mani, me ne manca la voglia.

    sei un ragazzino.

    Commento by Franz Krauspenhaar — 27 giugno 2010 @ 12:12

  20. si quella è roba mia e ce ne è parecchio di migliore.per il “blog” ricordati cio’ che scrivi su poesia e spirito e sii piu’ educato.

    Marcello Bellavia

    Commento by marcello bellavia — 27 giugno 2010 @ 12:15

  21. l’ho già interpellata parecchie volte e anche con successo, la polizia postale ne ho fatto riferimento anche su NI per commenti anonimi ecc…dopodichè ti saluto bimbo di cinquantanni.

    Commento by marcello bellavia — 27 giugno 2010 @ 12:18

  22. bimbo? mi fai un complimenti. tu sei un vecchio rimbambito di 24, da come scrivi.

    sii più educato tu, invece. chiaro? poche storie o chiamo la polizia, m’hai stancato. non amo essere insultato, specialmente a casa mia.

    Commento by Franz Krauspenhaar — 27 giugno 2010 @ 12:30

  23. il leone da tastiera è sparito… come volevasi dimostrare.

    qualcuno crede che al di là del monitor non ci sia niente, poi qualcosa lo fa rinsavire, diciamo così…

    Commento by Franz Krauspenhaar — 27 giugno 2010 @ 20:22

  24. SArebbe da studiare il fenomeno dei flames…. a me fa paura questa rabbia gratuita tra sconosciuti. non la capisco.

    Commento by VALERIA ROBERTI — 27 giugno 2010 @ 22:37

  25. nemmeno io.

    mi si scaglia contro come se mi conoscesse. uno che non ha sentito nominare neanche sua madre, a momenti.

    è il web. me ne sono successe di tutti i colori. dietro il video si sentono invincibili.

    Commento by Franz Krauspenhaar — 28 giugno 2010 @ 09:37

  26. Ti ho già detto di essere piu’ educato.Pensa a tutte le buttanate che scrivi su poesia e spirito e i fraindentimenti da amichetti vari, legati anche al mio nome come:”detto” e quant’altro.e a me diretto;poi se vuoi aspetto i tuoi estremis via e-mail,che io ti do i miei e attuiamo una verifica con le forze dell’ordine(su siti,commenti e altro).Non ti consento per nulla l’offesa contro la mia parentela nel caso ci riprovassi minimamente lascio perdere le buone maniere legislative e vengo io di persona poco ortodossianamente rimarcartelo in faccia cio’ che ho detto.altrimenti considero chiusa la discussione.

    Commento by marcello bellavia — 28 giugno 2010 @ 21:39

  27. Forse ho preso un abbaglio.certo è che succedono link strani e strani controcmmenti legati anche al suo nome,attraverso pseudo nick e altro.In ogni caso ,questo non da il diritto di recare offesa a terzi della persona con cui si parla .Poi i problemi da flames li ho avuti io,altrimenti non ero qui a scrivere contro di lei Krausphenaar.Se vogliamo procedere ad un itinere legale non mi tiro indietro.

    Commento by marcello bellavia — 28 giugno 2010 @ 22:03

  28. bellavia, aria o m’incazzo davvero. non farti più leggere qui, così ci risparmiamo un sacco di tempo. se hai voglia di litigare rivolgiti altrove.

    Commento by Franz Krauspenhaar — 29 giugno 2010 @ 09:44

RSS feed for comments on this post.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Powered by WordPress