The FK experience il sito di Franz Krauspenhaar

30 settembre 2008

Stefano Gallerani recensisce EMP su Alias de Il Manifesto.

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 07:00

scur.jpg

Ecco la bella recensione del critico uscita sabato e ripresa da Nazione Indiana grazie a Domenico Pinto, che ringrazio.

[Immagine: Franz Krauspenhaar – Autoritratto vestito da Francis Bacon davanti al telegiornale – 2008.]

29 settembre 2008

Corda tesa (abbozzo in balia dell’aborto)

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:11

rolex.jpg

Corda tesa.
Siamo sì
dentro no
isolati.
Riso, pane
crack.
Siamo i
nuovi negri
del Narcissus.
Senza Narcissus.
Bianchi. Neve.
Come la morte.
Per non morire.

[Immagine: Franz Krauspenhaar – Autoritratto con Rolex Nudo – 2008]

25 settembre 2008

Mauro Baldrati recensisce Quella notte a Dolcedo e EMP su Lpels

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 18:55

gli-stranieri.jpg

Clikkate qui e leggete Gli stranieri, un bellissimo articolo di Mauro Baldrati su Quella notte a Dolcedo di Marino Magliani e Era mio padre. Grazie a lui e a voi.

[Nella foto di Mauro Baldrati: Il Prof. Antonio Sparzani, Gran Visir di Nazione Indiana, il Vostro Affezionatissimo, Marino Magliani l’Olandese Volante a Firenze, Palazzo Strozzi, 21.05.2008]

22 settembre 2008

Una lettera di Giorgio Morale

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 09:27

moralegiorgio.jpg

[Giorgio Morale è uno scrittore e poeta siciliano che vive e lavora da molti anni a Milano. Persona sensibile, di grande cultura e umanità, mi ha fatto il grande piacere di leggere Era mio padre e di spedirmi questa lettera aperta anche alla lettura del pubblico, per la quale lo ringrazio molto. FK]

Caro Franz,
sì, come tu dici: “siamo vivi”, e forse è per questo che siamo sempre in formazione. Ho pensato a questo leggendo in Era mio padre come il quarantasettenne Franz viva ancora, pagina dopo pagina, la sua formazione. Quarantasettenne ma non ancora pacificato. Egli stesso nello stesso tempo il soggetto – e l’oggetto – di un esperimento. Giorno dopo giorno, sempre impreparato nel suo corpo a corpo con la vita. Sarà perché, come dice Wislawa Szymborska, “Nulla due volte accade/né accadrà. Per tal ragione/si nasce senza esperienza,/si muore senza assuefazione”. (more…)

19 settembre 2008

Le belle bandiere. Un’iniziativa mica da ridere.

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:00

Ricevo da Anna Lamberti Bocconi e ovviamente pubblico:

Le belle bandiere: nuova associazione culturale
L’ASSOCIAZIONE CULTURALE “LE BELLE BANDIERE”

promuove il primo

“FESTA READING COLLETTIVO”
Hai una poesia?
Hai un racconto (massimo una cartella)?
QUALCOSA DA ESPRIMERE?

Invia il tuo materiale a:
“Le Belle Bandiere”, via Carlo Forlanini, 27 – 20133 Milano
oppure scrivi a bellebandiere@gmail.it

Selezioneranno i testi pervenuti gli scrittori

ANDREA DI GREGORIO
FRANCESCA GENTI
FRANZ KRAUSPENHAAR
ANNA LAMBERTI-BOCCONI
GIORGIO SANNINO
(more…)

17 settembre 2008

Pasquale Vitagliano recensisce Era mio padre per www.italialibri.net

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:30

emp1.bmp

Era mio padre. Franz Krauspenhaar. Fazi Editore, 2008

Franz Krauspenhaar è disceso con questo libro autobiografico nella cripta della propria anima. Qui non ha contemplato la fine di un impero e di una civiltà ma la scomparsa disperata e liberatoria del suo doppio. Era mio padre è un’opera sui doppi: padre e figlio, vita e morte, passato e presente, gloria e caduta, presenza e assenza, luoghi e non-luoghi. Quella che in superficie appare una lotta crudele e in fondo scontata, in realtà è una danza tra figure che si attraggono irrimediabilmente; l’intreccio tra opposti riflessi della stessa realtà. (more…)

16 settembre 2008

Senza parole – per Richard Wright.

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:00

rick1-cute.jpg

SENZA PAROLE. PER RICHARD WRIGHT.

15 settembre 2008

Intermezzo # 2 – Oceano

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 09:00

0001062djavan-curumim.jpg

Ecco (forse) il capolavoro di Djavan,
con assolo alla chitarra di Paco De Lucia.
Grandi momenti!

14 settembre 2008

Intermezzo – Chega de saudade

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:00

vinicius_jobim0508.jpg

INTERMEZZO CON UNA VERSIONE
DI NASCIMENTO DEL CAPOLAVORO
DI JOBIM- VINICIUS, LA PRIMA
CANZONE DELLA BOSSA NOVA.

[Nella foto: Jobim e Vinicius]

11 settembre 2008

Io mi sento un UFO. Un UFO io mi sento. Un UFO. Sì.

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:00

la-terra-contro-i-dischi-volanti.JPG

#1
Io mi sento un UFO,
in questo mondo
codardo, ligneo, mostro.
Steso e affranto tra.
Big nuvole di zolfo blu
di carne nera
e il soffio di Mrs. Death
e le biotecnologie
e i soldi, e le meduse, che
attorcigliano le bocche
a metano, le stufe a muro
su di noi. Vecchi corpi. (more…)

Older Posts »

Powered by WordPress