The FK experience il sito di Franz Krauspenhaar

31 agosto 2008

Emp su La dimora del tempo sospeso

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 10:00

2274325000_8fae33c9b3.jpg

Da oggi alle 14.00, su La dimora del tempo sospeso, il bellissimo blog del poeta Francesco Marotta, (nella foto), un ricco post su Era mio padre.

Grazie a Francesco Marotta, con tutta la mia stima e amicizia.

29 agosto 2008

Gainsbourg-Krauspenhaar / Sono venuto a dirti… della mia pazienza

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:00

gainsbourg.jpg

Je suis venue te dire que je m’en vais
Et tes larmes n’y pourront rien changer
Comme dit si bien Verlaine au vent mauvais
Je suis venue te dire que je m’en vais
Je suis venue te dire que je m’en vais
Tes sanglots longs n’y pourront rien changer
Comme dit si bien Verlaine au vent mauvais
Je suis venue te dire que je m’en vais
Tu t’souviens des jours anciens et tu pleures
Tu suffoques, tu blêmis à présent qu’à sonné l’heure
Des adieux à jamais (ouais)
Je suis au regret de te dire que je m’en vais
Je t’aimais, oui mais
Je suis venue te dire que je m’en vais
Et tes larmes n’y pourront rien changer
Comme dit si bien Verlaine au vent mauvais
Je suis venue te dire que je m’en vais
Tu t’souviens des jours heureux et tu pleures
Tu sanglotes, tu gémis à présent qu’a sonné l’heure
Des adieux à jamais (ouais)
Je suis au regret de te dire que je m’en vais
Je t’aimais, oui, mais
Je suis venue te dire que je m’en vais.

(more…)

28 agosto 2008

Arte visiva # 2

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 09:00

Che ci posso fare?
La poesia mi è piaciuta.
Solo mi rammarico perché a me non viene proprio niente, non un rutto non una lacrima non una scoreggia al limite. Proprio niente di niente. Non che sia preoccupato, sia chiaro, in fondo è naturale che Franz non mi ispiri. Se mi ispirasse mi preoccuperei, cioè cambierei sponda senza pensarci su due minuti; ma il fatto è che sono della mia sponda e mi piacciono le femmine e Franz non è una femmina, e forse è meglio, perché ho avuto una visione di Franz al femminile… Oddio! Mi sento come Bud Spencer che ha appena ricevuto una sedia in testa fracassandola. (more…)

27 agosto 2008

subsob

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 09:00

dyn001_original_503_400_jpeg_2557761_0700055734c391168b518b382cbd7885.jpg

(Al grande Enzo Maiorca)

sub, sono un sub
bubble gum, dicevo sob
sub specie sub, come maiorca
al top. (more…)

25 agosto 2008

Mosaicos

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:00

cossu-di-notte.JPG

La scrittura è la terra del fuoco,
la salute all’inferno, è tabacco
e memoria, è il cuscino che mi abita
la notte. Di giorno mi reputo più nero.
E ancora scrivo. (more…)

23 agosto 2008

ESCLUSIVO: ECCO LA FOTO SEGNALETICA “TANDEM” DI KRAUSPENHAAR E DELLA SUPERFAN SCATTATA IN CALABRIA!

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:00

premio-palmi.JPG

DA EVA 3000 – 21 agosto 2008

Ecco finalmente la foto segnaletica modello “tandem” (una nuova idea del Ministero della Giustizia per risparmiare sulla pellicola) scattata dalla polizia di Palmi (Reggio Calabria) il 26 luglio scorso subito dopo la premiazione del Premio Palmi, vinto dallo scrittore milanese Franz Krauspenhaar nella sezione “Speciale per la narrativa”. La foto testimonia l’avvenuto arresto da parte del Maresciallo Nico Giraldi (nella foto) 3tomas_milian.jpgda tempo sulle tracce dello scrittore e della sua superfan calabrese, la reggina Jolanda Catalano, immortalati assieme nella foto. Notare lo sguardo pietrificato della donna, che evidentemente non si aspettava l’arresto, e il leggero sorriso di circostanza dell’uomo, tipico di chi vuol salvare le apparenze anche davanti all’obiettivo della giustizia. Il Maresciallo Giraldi (altra foto) tomasmilian201.jpgnon ha voluto chiarire le motivazioni dell’arresto; trattandosi però di un funzionario operativo della nota Squadra Antimafia diretta dal comandante Dott. Franco Lechner, (foto)bombolo.jpg possiamo pensare che il Krauspenhaar e la Catalano (fan dello scrittore evidentemente per copertura) siano implicati in varie operazioni di riciclaggio di denaro sporco, tratta delle bianche e spaccio di stupefacenti, tutti “affari” gestiti dalle cosche della mafia calabrese.
L’arresto di Krauspenhaar ha destato grande sconcerto nella comunità intellettuale. Lo scrittore Giulio Mozzi, in un’editoriale apparso sulla sua blogzine Vibrisse intitolato “Le ragioni di una delusione”, ha tra l’altro commentato che “questo fatto sancisce definitivamente la fine dei blogger da basso impero.” Lo scrittore Tiziano Scarpa, dal canto suo, sul sito Il primo amore ha commentato, in un breve pezzo intitolato “Dagli amori agli odi”, che “insospettiva in questo scrittore questo passare continuo e in definitiva irrisolto dalle stelle del più personale lirismo alle stalle del trash più convulso; non è un caso – ora è chiaro – che egli potesse dedicarsi anche ad attività palesemente illecite”.
Dal canto suo Padre Fabrizio Centofanti, che con Krauspenhaar ha gestito per più di un anno il blog La poesia e lo spirito, ha commentato: “Null’altro da dire a Franz che: un abbraccione.”
Giuseppe Iannozzi, il celebre blogger dall’anima nera e dalle parole crociate (anzi croceuncinate), noto detrattore dello scrittore arrestato ha cominciato a tappezzare tutti i lit-blog italiani di una semplice frase: “Ve lo avevo detto! Passo e chiudo!”.
E’ comunque in atto una sottoscrizione, da parte di una cordata di volontari guidata dalla poetessa fiorentina Nina Maroccolo, per la liberazione del Krauspenhaar tramite Amnesty International, sperando nell’intervento risolutore del Dalai Lama.

(Corrada Matteoni)

21 agosto 2008

Claudio Toscani recensisce EMP per Letture

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:12

era-mio-padfre-recensione-letture.JPG

19 agosto 2008

Gianvittorio Randaccio recensisce EMP su recensore.wordpress.com

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:00

emp1.bmp

Una questione personale

«Il passato è qui, ora, perché noi siamo il passato»

Quando in libreria ho incontrato Era mio padre l’ho comprato subito, senza pensarci un attimo. Ho guardato il titolo, ho letto il risvolto interno, sono arrivato alla quarta di copertina. Sono andato alla cassa e ho pagato, senza neanche sapere quanto costasse. Una reazione strana, mi rendo conto. Che mi ha fatto fare pensieri strani fin da subito. (more…)

17 agosto 2008

Giuseppe Iannozzi su EMP su biogiannozzi

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:00

bioiannozzi.jpg
Franz Krauspenhaar

Un’altra Liala con le braghe

di Giuseppe Iannozzi

Franz Krauspenhaar, dopo il mezzo flop ottenuto con “Cattivo sangue” edito da Baldini Castoldi Dalai, noir che io ho comunque apprezzato in quanto noir e non altro, torna in libreria con “Era mio padre” per i tipi Fazi. E’ però, purtroppo, solo autobiografismo spicciolo per un diario. Un romanzetto lialesco, che di storico accoglie solo fragili briciole sconnesse, senza un evidente legame con il costrutto narrativo. Una vera e propria pletora poi le riflessioni dell’autore su sé stesso, perlopiù utili solo a Franz ma poco o nulla agli eventuali lettori. (more…)

15 agosto 2008

Guido Michelone recensisce EMP per La poesia e lo spirito

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 09:52

vito-carta-ritratto-di-fk-in-posa-subito-dopo-un-travaso-di-bile-psichedelica-2005-2008.jpg

di Guido Michelone (12.08.2008)

Fra diario, autobiografia, rievocazione storica

Il rapporto padre/figlio è fra i temi più frequenti, contorti, discussi, controversi, nella storia del pensiero e della letteratura: aggiungere qualcosa di nuovo, dopo Sigmund Freud e dopo il Thomas Mann di Tonio Kröger sembra una missione impossibile, invece un altro tedesco, sia pur di lingua italiana, ci è riuscito: Franz Krauspenhaar. Al suo quarto libro, dopo i romanzi Avanzi di balera (2000), Le cose come stanno (2003), Cattivo sangue (2004), con Era mio padre, infatti, compone un’opera a metà fra diario, autobiografia, rievocazione storica, non senza divagazioni metaletterarie che spaziano dai massimi sistemi a una quotidianità talvolta psicanalitica. (more…)

Older Posts »

Powered by WordPress