The FK experience il sito di Franz Krauspenhaar

16 giugno 2006

CHIUSURA ESTIVA

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 13:13

Arriva l’estate e “l’agenzia interinale di parole” si prende una meritata vacanza, magari con un po’ in anticipo; ma é pur vero che questa non è una fabbrica, e che siamo coerentemente “flessibili”.
Auguro quindi a tutti i lettori e a coloro i quali hanno collaborato con i loro pezzi una buonissima estate.
A rileggerci!

14 giugno 2006

CRISTINELLA, LA NOSTALGIA DI UNA RAGAZZA PERDUTA

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 10:06

(Ricevo da Girolamo Lazoppina e pubblico un elzeviro del grande giornalista Gaetano Afeltra apparso sul Corriere della Sera il 29 Aprile 2004, e a seguire un commento dello stesso Lazoppina. Buona lettura. FK)

di Gaetano Afeltra

Adesso per fortuna, tutto il mondo è cambiato. Ma anni fa il Sud dove sono nato e ho passato l’adolescenza era spietato in materia di sesso, anzi era contro il sesso. La vicenda di una ragazza di Amalfi, che era diventata una vera “professionista”, fu vissuta addirittura come una vergogna cittadina. E’ una storia crudele che va raccontata. Si chiamava Cristinella. Noi ragazzi non l’avevamo mai vista ma ne eravamo incuriositi e affascinati, immaginandola bella e provocante, qualche cosa di irraggiungibile per noi. Perché mai Cristinella dovrebbe vergognarsi? Mi chiedevo nella mia amoralità di adolescente.

(more…)

12 giugno 2006

LA FAVOLA DEL MANDORLO IN FIORE

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 09:17

di Francesco Marotta

rimanere – come un ultimo ricordo
che ridipinge vite su fogli murati
o calce che sbianca
pietre e
innaturali lame sospese sull’acqua
nerosangue –
risalire dal baratro al chiarore
seminati di nomi e di licheni
le dita che si nutrono di abbandono
al chiuso delle strade
la pupilla ammutolita
che scorta lo scafo dei dannati
alle dimore sbarrate di ponente

(more…)

9 giugno 2006

L’ECLISSI DI DIO

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 09:48

di Carlo Salina

Io non sono nessuno: ci tengo a scriverlo, a precisarlo, a dirlo. Non sono proprio nessuno, non ho nessun potere, non ho soldi, non ho un lavoro che mi permetta una vita serena, dignitosa, accettabile. Vivo in un precariato, da mille euro al mese, e mi considero, solo per questo, un privilegiato, davanti ad altri, magari anche più vecchi, spesso più capaci, che devono arrivare al fine mese anche con meno.

(more…)

7 giugno 2006

POESIA LICETTA CINESE PEZZI POLLO FLITTI

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 18:34

di Wan Ton Flitz

PLOLOGO

6 pezzi pollo
senza pelle e tagliati pezzi
2 cipolle novelle, tlitate finemente
3 fette sottili ladice zenzelo
2 pezzi anice, 3 cucchiai salsa soia
1 cucchiaio falina glano
1 bianco uovo
600ml olio vegetale, olio sesamo, pel cospalgele sopla
1 ½ cucchiaino sale, 1 cucchiaino pepe

(more…)

6 giugno 2006

I SEGNI

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 18:35

“Disinteresse, egoismo, tenera pietà, purezza nella dissolutezza, miscuglio d’un gusto violento per i piaceri della terra e di disprezzo per essi, amoralità ingenua: non ingannatevi, questi sono i segni di ciò che noi chiamiamo ‘angelismo’ e che sono posseduti da ogni vero poeta… Poche persone l’ammettono, perché poche persone sentono la poesia.”

(Jean Cocteau – Le secret professionnel)

4 giugno 2006

Operette morali nate da fatti minimi

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 17:55

di Franz Krauspenhaar

Sossio Giametta, oltre che narratore finissimo (qui, in questo Madonna con Bambina, alla sua prima prova) è filosofo e traduttore delle opere di Nietzsche, Schopenhauer, Cesare, Spinoza, Hegel. E questa sua peculiarità di “mestiere” si legge bene tra le righe di questi cinque racconti lunghi, che l’autore definisce morali (e noi aggiungiamo qui che ogni narrazione che investiga, senza inutile pretesa di svelazione, l’animo umano e l’anima del mondo è per forza di cose morale) e nei quali troviamo una cura e un’attenzione divenute purtroppo rare nell’odierna scrittura letteraria. Una scrittura che si avvale di uno stile senza tempo, così che questo libro potrebbe essere stato scritto negli anni ‘50 o ’60, e attenta allo stesso modo alle minutaglie così come ai concetti di più largo respiro.

(more…)

“MORIRE IN PIEDI” – DI INDRO MONTANELLI

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 12:58

di Girolamo Lazoppina

La Casa editrice Rizzoli, quasi a voler smentire la profetica accusa di contemporaneità che Indro Montanelli, sulla scia del suo maestro Ojetti, ha sempre rivolto a noi italiani ed ai nostri editori in particolare, è da qualche tempo impegnata nella ripubblicazione delle opere del giornalista di Fucecchio, nella apprezzata collana intitolata, appunto, “Opere di Indro Montanelli”.

(more…)

3 giugno 2006

CATTIVO SANGUE (REPLICA)

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 13:15

A proposito di repliche. Pochi giorni fa sono venuto a conoscenza di aver ripubblicato – esattamente un anno dopo – il mio ultimo libro, Cattivo sangue. Già, ho saputo di averlo ripubblicato con un’altra casa editrice (la e/o), e non con il mio vero nome, ma con un simpaticissimo nick: Sandra Scoppettone. Non male, non è vero?
(more…)

2 giugno 2006

# (REPLICA)

Filed under: Blog — Franz Krauspenhaar @ 08:58

di Mia Hoffmann

(Il pezzo che state per leggere si intitola #. Non ho capito perchè, ma non importa. E’ una replica, perchè è già stato postato sul blog di Frau Hoffmann un paio di giorni fa. Lo propongo anche qui, perché Uffenwanken non è Paganini e nemmeno Mauro Pagani; e talvolta ripete e si ripete. Il tutto, magari, juvant. Buona lettura. FK)

Scrivo ascoltando di sbieco i rumori degli operai sul ponteggio e la voce fessa di grasso meccanico della gru. Una volta l’ho manovrata anch’io, solo per cinque minuti ma è stato bellissimo. E’ così sottile, ed elevata, con la catena a sbalzo che scende lenta ma sembra veloce tanto oscilla, elegantemente fuori luogo eppure così discreta. Era come avere un braccio proteso nell’altissimo, a smuovere le abitudini di chi sta in basso.

(more…)

Powered by WordPress